Strenna Natalizia de LI SATIRI pro ISBEM

 

Il 23/dic/2015 ore 20.00 nel Convento dei Cappuccini a Mesagne

 

Li Satiri offrono agli Amici dell’ISBEM, la commedia brillante “Voglio vivere così ovvero alla mestra ti cusutu” atto unico di Catone Tersonio.

 

“Un gesto d’amore” per augurare a tutti un Felice Natale e un sereno anno nuovo

 

Voglio vivere così” è una farsa molto divertente, scorrevole, piena di ritmo e con situazioni e personaggi esilaranti. É una commedia che rappresenta in modo preciso e veritiero uno spaccato della nuova Italia postbellica degli anni ’50 con l’urgenza della ricostruzione, della rigenerazione e della trasformazione di un paese nuovo che corre spedito verso un modello di vita ricco di speranze.

 

“Voglio vivere così” non è solo il titolo di questa commedia e di una famosa canzone degli anni 50, ma è il pensiero unico di un paese che rinasce e ritrova tutto il suo splendore.

 

Il ritmo della commedia, gli equivoci che si palesano e le verità che si sottendono fanno, dell’atto unico, un brioso scorrere di emozioni e di palpitanti colpi di scena.

 

Ancora una volta Catone Tersonio è entrato nella storia e l’ha riportata sul palco, in modo leggero e ironico, ma non privo di grandi pensieri e di acuta intelligenza.

 

Personaggi e Interpreti:

 

Emma Locoso – Luciana Andriulo,

Ciccillo Folletto – Antonio Cortese,

Titina Chianomimparo – Valeria Campana,

Auretta Pocomincolla – Anna Aresta,

Alfio Solomivanto – Giuseppe Capristo,

Chiara Loranonveto – Anna Maria Bafaro,

donna Felicetta Ancoramarrangio – Rita Martina.

 

Collaboratori:

 

Liliana Gatti, Maria Pandolini, Simona Bertagna, Antonio Debonis

Mirella Ignone e Daniela Mongelli.

 

 

Regia di Antonio Cortese

 

 

                                                                                                                                                      * *  *

Catone Tersonio – eteronimo di Antonio Cortese – da oltre tre lustri, promuove e realizza un’incessante attività di ricerca di termini, di ritmi, di espressioni e di tradizioni della cultura mesagnese, che, nel 2008, si è concretizzata nella pubblicazione de “Il Catone” e nella sua rinnovata edizione del 2015. Apprezzato autore di testi teatrali e satirici in vernacolo, regista ed attore, Cortese dal 2004 anima l’Associazione Teatrale e Culturale “Li Satiri” che è divenuta una realtà di prestigio nel panorama teatrale salentino.

L’associazione Culturale e Teatrale “li Satiri” è da sempre impegnata nel Sociale con azioni di volontariato e volge le sue attenzioni particolarmente alle nuove generazioni. Appoggia, sostiene e diffonde la missione dell’ISBEM (Istituto Scientifico Biomedico Euro Mediterraneo) che con la Ricerca, la Formazione, l’Innovazione ed i Giovani Talenti del territorio, si adopera per migliorare il Pianeta Salute nel Mezzogiorno.

 

Si accede per invito.

Per info:339 6859588

 

 

 

il Regista Antonio Cortese

 

 

li Satiri - Saluti---

 

 

invito web

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.